Cartolina da… Edicola di S. Eusebio, Oropa (BI)

Edicola S. Eusebio Oropa

La cartolina di oggi arriva dal Biellese e più precisamente dall’ Edicola di S. Eusebio che si trova lungo la strada che collega Oropa alla Valle Cervo tramite la famosa galleria Rosazza. Questa piccola cappella, dedicata a S.Eusebio venne fatta costruire dal senatore del Regno d’Italia Federico Rosazza, con la complicità dell’architetto biellese Giuseppe Maffei. Secondo la tradizione S. Eusebio ripose qui la statua della Madonna nera di Oropa trasferta dalla Palestina attorno al IV secolo.

Rosazza, spinto anche da motivi famigliari non certo felici, realizzò a proprie spese numerose opere pubbliche che migliorarono notevolmente la vita del suo comune natale (Rosazza) e di tutta la Valle Cervo, come appunto la strada e l’omonima galleria che collega le due valli e sulla quale sorge questa edicola. Essendo un grande appassionato di alchimia, esoterismo e appartenente alla massoneria, riempì di simboli esoterici e misteriosi tutti gli edifici che fece costruire. L’edicola di S. Eusebio non è esente da queste aggiunte; sulla facciata è presente infatti una svastica (ovviamente non quella utilizzata in seguito dai nazisti rovesciandola, ma il simbolo originale).

Se volete unire il dilettevole ad altro dilettevole, potete percorre l’itinerario da Oropa a Rosazza individuando tutti i simboli massonici ed esoterici lungo il percorso (non sono pochi)…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *