Chiesa di San Pietro a Calliano (AT) – Cartoline dal Piemonte

Monferrato, anno 1000…

Cartoline sbiadite dal Piemonte anche questo giovedì. Per la consueta rubrica settimanale oggi vi porto a Calliano, un paesino del Monferrato sulle colline tra Moncalvo ed Asti. In questo paese, come tutti quelli del Monferrato e non solo, c’è una grande tradizione gastronomica, con numerose sagre e feste che animano e profumano tutto il territorio. Ma il paese ha anche una storia antica e, proprio sul suo limitare, c’è una piccola ma graziosa chiesetta: la chiesa romanica di San Pietro.

Calliano (Asti) Chiesa di San Pietro
la chiesa romanica di San Pietro a Calliano

La chiesa è citata in due documenti risalenti addirittura a prima dell’anno 1000, rispettivamente nell’anno 886 e 924. Nei successivi trecento anni rimane sotto la giurisdizione della pieve di Grana, altro paese sulle colline del Monferrato a circa 5 km da qui. I lavori di restauro che si stanno svolgendo presso la pieve di Grana, risalente al X secolo dovrebbero essere terminati… tornerò sicuramente più avanti a dare un’occhiata.

Struttura esterna della chiesa di San Pietro a Calliano

La chiesa di San Pietro qui a Calliano è oggi molto diversa da come doveva essere in passato. Ha un’unica navata centrale delle 3 anticamente presenti e la caratteristica facciata che oggi vediamo (realizzata con alternanza di mattoni rossi e arenaria gialla) è molto recente, risale all’ Ottocento.

Abside della chiesa di San Pietro a Calliano
Abside della chiesa di San Pietro a Calliano con fregi a “damier”

Non mancano però le curiosità e riguardano tutte l’abside, l’unico elemento ancora originale della chiesa. Se osservate bene la foto qui sopra, nella parte superiore, l’abside ha porzioni con fregi a “damier”, decorazione di tipo francese a scacchi incassati e in rilievo. Sempre sull’abside, è presente anche una decorazione con volto antropomorfo al termine di uno degli archetti pensili (foto sotto).

Monofora e volto antropomorfo
Monofora dell’abside con volto antropomorfo in alto a destra

Chi si è dimenticato il pavimento?

All’interno non c’è molto da vedere, in realtà. Manca il pavimento e non vi sono affreschi alle pareti laterali, mentre erano presenti anticamente nell’abside. Un piccolo frammento del ‘300 che è stato salvato e oggi si trova nella chiesa parrocchiale del paese.

Interno della chiesa di San Pietro
l’interno della chiesa di San Pietro con l’altare e l’abside spoglio

Dai documenti delle visite pastorali del Vescovo di Casale Monferrato del 1584, risulterebbero già sue lamentele circa la mancanza del pavimento e la necessità di riparare il tetto (eh vabbè dai, la prossima volta portati un ombrello e non venire in ciabatte, no?!)

1 thought on “Chiesa di San Pietro a Calliano (AT) – Cartoline dal Piemonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *