Cartoline da… Il Castello di Prarolo (VC)

Il castello di Prarolo, con le torri d'angolo e la torre quadrangolare

Oggi due cartoline dalla piccola Prarolo e dal suo castello. Citato per la prima volta in un documento del 1398, risulterebbe costruito precedentemente, per lo meno alcune sue parti, coma la torre quadrangolare. Fino alla metà del XV secolo era abitato spesso da abati benedettini, grazie ai quali il castello era noto all’epoca anche come l’Abbazia di Prarolo. Usato a lungo anche come azienda agricola, agli inizi dell’Ottocento venne acquistato dall’ospedale S. Andrea di Vercelli e oggi è di proprietà dell’Asl.

Il castello è costituito da due torri d’angolo di forma cilindrica e da una quadrangolare che, essendo dotata di ponte levatoio, costituiva l’ingresso al castello. Un grande rimaneggiamento risalente al XVIII secolo, trasformò sostanzialmente il castello, così come lo si vede oggi, ma non toccò la torre quadrangolare.

La torre quadrangolare si affaccia sulla corte del castello di Prarolo (VC)

Una decina di anni fa, all’interno della torre, sono state rinvenute due parti affrescate risalenti al ‘400, purtroppo in precarie condizioni e bisognose di un’adeguata opera di restauro. Secondo gli studi, i locali affrescati costituivano la residenza dell’abate dell’abbazia benedettina di S. Stefano di Vercelli durante il XV secolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *