L’Amaca Gigante di Cuorgnè (TO)

Buon anno nuovo a tutti! Beh, speriamo che lo sia visto che le premesse sono già pessime… Ma, bando all’ottimismo, oggi vi porto nel luogo perfetto dove smaltire tutto lo stress da panettoni e petardi: l’amaca gigante di Cuorgnè!

amaca-gigante-cuorgnè

Massì, per una volta niente ruderi o chiese antiche, niente panchine giganti o sedie giganti. Che ne dite di una bella amaca rossa fiammante e comoda a cielo aperto?
Siamo a Giaudrone, una piccola frazione di Cuorgnè, in provincia di Torino, a 635 metri sul livello del mare. Durante il lockdown il giovane cuorgnatese Luca Ghiglieri di 28 anni realizza una prima amaca con l’aiuto del padre, per dare agli abitanti uno sfogo alla soffocante zona rossa.

Visto il successo, decide dunque di realizzarne una ancora più grande, a sue spese, utilizzando alcuni tronchi recuperati dal bosco, piazzandola in posizione panoramica.
Da allora l’amaca gigante di Cuorgnè è diventata un riferimento non solo per gli abitanti ma anche per chi macina km da lontano per farsi cullare per qualche minuto dimenticando lo stress quotidiano.

Vicino all’amca è stato aggiunto un tavolino con panche e anche una coloratissima casetta per gli uccelli realizzata da Belin House Handmade.

Un’amaca sul mondo

panorama-amaca-gigante-cuorgnè

L’accesso all’amaca gigante è sempre libero, può sostenere fino a 240 kg. Unica raccomandazione è che la si mantenga pulita così come tutta l’area in modo da rispettare e valorizzare il luogo. Non manca l’account ufficiale che è @amacasulmondofficial che vi invito a seguire e taggare quando vi troverete lì.

E io potevo evitare di andarci? Certo che no! Test perfettamente riuscito 😉 però stavolta niente foto con la Opel ma vi beccate direttamente il sottoscritto in panciolle intento a far foto mosse…

Come arrivare… e saluti

L’Amaca Gigante di Cuorgnè si trova in frazione Giaudrone, quasi al termine della Strada Comunale Nuova di Giaudrone. Parcheggio disponibile poco prima dell’amaca in uno spiazzo lungo un tornante.

Anche per quest’ultimo lunedì è tutto, ultimo appuntamento per il 2021 giovedì con le foto in bianco e nero e poi ci si rilegge l’anno prossimo!

Arvèdze e in gamba!

E come dice il cartello sulla casetta per gli uccellini “la vita è più bella… se la guardi sdraiato su un’amaca!”

amaca-gigante

[Tutte le fotografie presenti in questo post, comprese quelle sfuocate e quelle brutte, sono tutelate dal diritto d’autore e non possono essere riprodotte altrove. Copyright PiemonteInOpel, 2020]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *